Lipofilling

Per lipofilling si intende l'autotrapianto di cellule adipose. Tale trattamento trova sua frequente applicazione sia nel riempimento di solchi, pieghe e depressioni cutanee del viso e del corpo, sia negli esiti di cicatrici retraenti o necrosi adipose localizzate, sia nella correzione delle asimmetrie volumetriche facciali, ma anche nel conferire un aumento di volume a strutture specifiche quali labbra o prominenze zigomatiche.

L'intervento di lipofilling viene eseguito in sedazione e consiste in un prelievo di tessuto adiposo eseguito mediante siringhe e cannule. Il grasso prelevato viene centrifugato per separare la componente cellulare da quella liquida, filtrato adeguatamente e reimpiantato in sede ricevente a piccoli ponti.

Parte del materiale potrà col tempo essere riassorbito mentre parte si manterrà in loco evolvendo in tessuto fibroso. Da ciò si evince che la correzione del difetto dovrà essere in eccesso per almento il 20% onde ottenere un risultato soddisfacente e stabile nel tempo.

L'intervento di lipofilling ha una durata di circa 45 minuti, viene eseguito in regime di day-hospital, non induce dolore e consente un rapido recupero delle proprie occupazioni.